Mike Henry non sarà più la voce di Cleveland in Family Guy

Mike Henry non sarà più la voce di Cleveland in Family Guy

Henry, che ha anche doppiato il personaggio nel The Cleveland Show attualmente cancellato, ha annunciato venerdì sera su Twitter e ha scritto che è stato un onore aver interpretato il personaggio per 20 anni.

“Adoro questo personaggio, ma le persone di colore dovrebbero interpretare personaggi colorati”, ha detto. “Pertanto, mi dimetterò.”

L’annuncio arriva poco dopo The Simpsons, che è uno show di FOX come “Family Guy”, che lo farà. Gli attori bianchi non esprimono più personaggi non bianchi. La decisione è arrivata mesi dopo che Hank Azaria ha annunciato che non avrebbe più espresso il famoso personaggio di “Simpson” “Abu”, che è stato criticato come immagine razzista, stereotipata e degradante del popolo dell’Asia meridionale.

Ma “Family Guy” ha anche altre personalità non bianche espresse da attori bianchi, tra cui Tricia Takanawa, doppiato da Alex Burstein, che esprime anche il patriarca Louis Griffin.

Henry è uno dei tanti attori bianchi che si sono dimessi

Tutto questo fa parte della moderna cultura pop Calcolo etnico, Perché i creatori e gli attori chiedono sempre più responsabilità Da Hollywood e dall’industria dell’intrattenimento.
Questa settimana ha visto anche il famoso comico Jenny Slate Abbandona il suo ruolo in The Big Mouth Come Messi Foreman-Greenwald, una ragazza di razza mista. In una spiegazione pubblicata su Instagram, Slate ha scritto: “I neri dovrebbero interpretare personaggi neri in una presentazione animata”.
“All’inizio dello spettacolo, ho concluso con me stesso che mi è permesso di interpretare” Messi “perché sua madre è ebrea e bianca – come me. Ma” Messi “è anche nero e personaggi neri in un programma commovente che i neri dovrebbero interpretare” Lei disse.
Citato da “Her Excellence Franchise”, Christine Bell Anche annunciato Lascia il suo ruolo di personaggio di razza mista nella serie animata Apple TV + “Central Park”.

Bill e il team creativo dietro lo spettacolo ammettono che “interpretare un personaggio di Molly è un’opportunità per ottenere una recitazione corretta – per lanciare un’attrice etnica nera o mista e dare a Molly una voce che risuona con tutto il differenziale della personalità e le esperienze mentre l’abbiamo disegnata”, hanno scritto in una dichiarazione.

Alison Brie, che ha doppiato il personaggio vietnamita Diane Nguyen in BoJack Horseman su Netflix Ha parlato venerdìDice che vorrebbe non aver espresso il personaggio.

“Ora capisco che le persone di colore dovrebbero sempre esprimere i colori”, ha scritto, “Abbiamo perso una grande opportunità di rappresentare la comunità vietnamita-americana in modo accurato e rispettoso, quindi mi dispiace davvero”. “Saluto tutti coloro che si sono allontanati dal loro ruolo vocale negli ultimi giorni. Ho imparato molto da loro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *