Liverpool: la polizia critica i fan per essersi radunati fuori Anfield dopo aver vinto il titolo

Liverpool: la polizia critica i fan per essersi radunati fuori Anfield dopo aver vinto il titolo

I fan hanno acceso i razzi, i fuochi d’artificio e il canto tutto il tempo, portando la polizia del Merseyside a chiudere le strade intorno allo stadio intorno alle 23:00. Tempo nel Regno Unito, consigliando gli automobilisti di “Evita la zona.”

Nel Regno Unito, le restrizioni al coronavirus si stanno lentamente allentando e gruppi di sei possono incontrarsi all’estero in Inghilterra.

Sebbene il vice commissario di polizia Rob Cardin abbia ringraziato la “stragrande maggioranza dei fan” per aver realizzato che “non è il momento di riunirsi per festeggiare”, ha esortato i fan a evitare di radunarsi e festeggiare nella loro “bolla sociale”.

“Sfortunatamente, come abbiamo visto durante il periodo di chiusura, non tutti hanno rispettato le normative applicabili. Sebbene la stragrande maggioranza delle celebrazioni siano state buone, un gran numero di persone ha scelto di riunirsi fuori dallo stadio”, ha dichiarato Cardin in una nota. dichiarazione.

“Morte nelle nostre società”

La prossima partita del Liverpool contro il Manchester City all’Etihad Stadium il 1 luglio.

“Nei prossimi giorni, esortiamo i sostenitori a fare la cosa giusta e festeggiare in sicurezza con i tuoi familiari e nella tua bolla sociale. In questo modo, mantieni la tua sicurezza, la tua famiglia, i tuoi amici e i tuoi vicini”.

“Come tutti sappiamo, Merseyside è stata colpita in modo sproporzionato dall’epidemia di COVID-19 e tutti dobbiamo fare del nostro meglio per prevenire più casi e morti nelle nostre comunità.

“Comprendiamo che la gente sarà lieta che il Liverpool abbia vinto per la prima volta il titolo della Lega in 30 anni, e arriverà il momento in cui i tifosi potranno tornare ad Anfield per salutare la squadra e celebrare il loro successo”.

La CNN ha contattato Liverpool per commentare.

“Grande incidente”

Non sono solo i fan del Liverpool ad essere stati criticati per il raduno in grandi gruppi mentre la pandemia di coronavirus continua.

Con la limitazione delle restrizioni e il riscaldamento delle temperature, migliaia di persone si sono riversate sulle spiagge dell’Inghilterra meridionale a quanto annunciato “Un grande incidente.”

Nonostante il consiglio di stare lontano dalla zona, è stato trascurato da auto e bagni di sole, con conseguente soffocamento, parcheggio illegale e comportamento antisociale.

Giovedì mattina, oltre 40 tonnellate di rifiuti erano state rimosse dalla costa, secondo una dichiarazione rilasciata giovedì dal Bournemouth, Christchurch e Paul Local Authority Council (BCP).

Le auto parcheggiate illegalmente hanno fermato le strade e il consiglio ha distribuito 558 multe per l’implementazione dei parcheggi – un record giornaliero.

Anche gli equipaggi della spazzatura hanno subito abusi e intimidazioni mentre cercavano di rimuovere le montagne della spazzatura dal lungomare, secondo la dichiarazione, e ci sono stati un certo numero di incidenti che coinvolgono bere e combattere eccessivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *