L'hotel australiano vieta l'emù arrabbiato a causa di comportamenti scorretti

L’hotel australiano vieta l’emù arrabbiato a causa di comportamenti scorretti

(CNN) – Due fratelli emu coraggiosi di nome Kevin e Carol sono banditi da un hotel dell’Outback in Australia a causa di comportamenti scorretti.

Si trova in una piccola città isolata con lo stesso nome nel centro del piccolo stato del Queensland occidentale Yaraka Hotel Contiene solo quattro stanze, oltre a campi e un bar.

Chris Gimble, comproprietario della CNN Travel, gli disse che i lemuri erano i benvenuti e che di tanto in tanto scorrevano per qualche biscotto. Poi hanno imparato a salire le scale.

“I viaggiatori dovrebbero stare molto attenti all’emù, perché faranno capolino alla porta di una roulotte e berranno tutto il caffè senza rovesciare una tazza e rubare il tuo toast, e se hai una griglia fai attenzione perché prenderanno tutto”, dice.

“Quando finiscono la colazione nel parco roulotte, vanno in hotel e la settimana scorsa hanno scoperto come percorrere i gradini dell’hotel.”

L'anno scorso, i fratelli Imo Kevin e Carroll sono riusciti a raggiungere il bar Yaraka Hotel.

L’anno scorso, i fratelli Imo Kevin e Carroll sono riusciti a raggiungere il bar Yaraka Hotel.

Yaraka Hotel / Facebook

Di conseguenza, hanno dovuto mettere una fune a catena in cima ai gradini, insieme a un tag che recita: “Emus è stato bandito da questa organizzazione a causa di comportamenti scorretti. Per favore, permetti a te stesso attraverso la barriera emu e poi riconnetti.”

Perché il divieto? “Non vuoi passare dall’emù al cibo”, afferma Gimblett.

“Hanno becchi molto affilati e sono in qualche modo simili agli aspirapolvere per quanto riguarda il cibo, quindi eravamo preoccupati che sarebbero entrati nella sala da pranzo e causando il caos”.

Quindi ci sono le conseguenze.

“Poiché mangiano molto cibo, le loro abitudini ornamentali sono molto frequenti … Immagina una ciotola moderna e obliqua che puoi girare da un metro di altezza – le macchie sono molto efficaci.”

Ad un’altezza fino a 1,9 metri (6,2 piedi), è l’uccello nativo più lungo in Australia e una delle più grandi specie di uccelli del mondo, secondo il gruppo di protezione Birdlife Australia. L’emù è associato allo struzzo e ad un altro uccello nativo australiano, che è casuario.

“Non sono tremendamente facili da usare, non si divertono a picchiare, ma stanno bene con il collo che si allunga per un po ‘di tempo.” Gimblett dice di emus.

Il piccolo Yaraka Hotel ha solo quattro camere più campi e un bar.

Yaraka Hotel / Facebook

Questa non è la prima volta che i fratelli hanno causato danni. L’anno scorso, prima che imparassero a salire i gradini, uno di loro ha lasciato un cancello aperto, che ha permesso loro di raggiungere l’hotel attraverso la parte posteriore.

“Uno di loro è entrato e dietro la traversa, l’altro è venuto e si è fermato davanti a lui”, dice Gimblett.

Per quanto riguarda le origini di Emus, dice che tutto è iniziato circa due anni fa, quando otto uova – apparentemente abbandonate – sono state trovate in città e date agli amanti della fauna selvatica.

Gimblet, che si è trasferito a Yaraka negli anni ’90 con sua moglie Jerry dopo aver venduto il suo lavoro a Brisbane, dice.

“Alcuni membri dell’emù sono andati in giro, e siamo rimasti con due residenti permanenti qui in città. Kevin e Carroll sono il loro nome, ma Carroll ha finito per essere un maschio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *