Joel Schumacher, regista di Batman e 'St. Elmo Fire, è morto negli anni '80

Joel Schumacher, regista di Batman e ‘St. Elmo Fire, è morto negli anni ’80

Schumacher ha lavorato a diversi film, tra cui la storia dei vampiri adolescenti “The Lost Boys”, il melodramma di Julia Roberts “Dying Young”, l’ortografia oscura “Falling Down” con Michael Douglas e un paio di emozioni tratte dai romanzi di John Grisham e ” Il cliente “e” tempo di uccidere “.

Tuttavia, in alcuni ambienti era noto per appartenere alla serie Batman, e diretto da “Batman Forever” e “Batman e Robin” negli anni ’90, in marcata deviazione dall’approccio più oscuro che il regista Tim Burton ha portato a quei film.

Nel 2017 Vice colloquioSchumacher si è scusato per i fan che sono rimasti delusi dai film – interpretati rispettivamente da Val Kilmer e George Clooney – dicendo: “Penso di doverglieli”. “So solo che scenderò sempre per i capezzoli in Batman a partire da” Batman per sempre “, ha aggiunto della famosa scelta di aggiungere più componente sessuale al costume di Batman.

Schumacher è nato nel Queens State, ha frequentato la Parsons School of Design presso la New School University e ha lavorato come designer di finestre prima di venire a Hollywood come stilista di moda, compreso un lavoro iniziale nella commedia scientifica di Woody Allen “Slipper”.

Schumacher è diventata una scrittrice negli anni ’70 – inclusi testi per “Wiz” e “Car Wash” – prima di iniziare la sua carriera come regista con un paio di film TV, seguita da “L’incredibile donna che si restringe” con Lily Tomlin e “The Capital Cabins”.

Schumacher ha guadagnato una reputazione per l’identificazione di giovani talenti, come evidenziato dal cast di attori in “St. Elmuse” e “Lost Boys”, che includeva Demi Moore, Rob Lowe e Kiefer Sutherland.

Di recente, Schumacher ha diretto la versione cinematografica del musical “Phantom Opera” e alcuni episodi del dramma “House of Cards” di Netflix.

Schumacher, che era gay, ha rilasciato un’intervista Con un’aquila L’anno scorso, ha discusso apertamente della sua carriera e delle opzioni di carriera.
Regista produttore Brian Fuller cinguettio Ricorda di aver appreso che Schumacher era gay e fuori, dicendo: “La sua visione è importante, i capezzoli e tutto il resto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *