I mercati asiatici sono fortemente diminuiti poiché i casi del coronavirus americano hanno sollevato preoccupazioni per una ripresa globale

I mercati asiatici sono fortemente diminuiti poiché i casi del coronavirus americano hanno sollevato preoccupazioni per una ripresa globale

Giappone Nikai 225 (N. 225) Diminuito del 2%. Corea del Sud Cosby (Cosby)È diminuito dell’1,6%. Hong Kong Hang Seng Index (HSI) Ha perso l’1,2%, mentre la Cina Casa galleggiante Shanghai (SHCOMP) È sceso dello 0,8% dopo la negoziazione per la prima volta da una vacanza prolungata.
Nel frattempo, i futures azionari statunitensi sono scesi dopo un brusco calo di venerdì. Dow (INDU) I future sono saliti di 15 punti, pari a quasi lo 0,1%. Attaccanti Standard & Poor’s 500 (SPX) È aumentato dello 0,1%, mentre Nasdaq (COMP) I futures sono scesi dello 0,2%.
di venerdì, Il Dow è sceso di oltre 700 punti Alcuni stati furono costretti a mettere in pausa la loro riapertura tra i casi di Covid-19 in aumento. upticks Segnalato in 36 stati, Compresa la Florida, che alcuni esperti hanno avvertito potrebbe essere il prossimo centro di infezione. I funzionari lì e in tutti gli Stati Uniti avvertono anche di un aumento dei casi tra i giovani adulti.

“Il recupero del tasso di infezione, specialmente negli Stati Uniti, mostra che il percorso per una completa guarigione sarà lungo e che richiederà soluzioni mediche, come un vaccino”, ha scritto il management Tai Hui, capo stratega di Asia Market presso JP Morgan Asset.

Ha aggiunto che la situazione negli Stati Uniti potrebbe sollevare preoccupazioni in Europa, dove i governi europei stanno prendendo in considerazione l’apertura delle frontiere durante la stagione estiva.

“Prevediamo che il sentimento del mercato diventerà cauto a breve termine, poiché gli investitori coprono i rischi dell’epidemia e le tensioni in atto tra Stati Uniti e Cina”, ha affermato Hui.

Nel trading di petrolio, i future sul greggio USA sono scesi del 2%, scambiando a $ 37,74 al barile durante le ore asiatiche lunedì. Brent, l’indice petrolifero globale, ha perso l’1,7% a $ 40,23 al barile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *