Dall'accompagnamento con Putin all'abuso degli alleati e alla negligenza dei suoi consiglieri, le telefonate di Trump avvisano i funzionari statunitensi

Dall’accompagnamento con Putin all’abuso degli alleati e alla negligenza dei suoi consiglieri, le telefonate di Trump avvisano i funzionari statunitensi

Le chiamate hanno invitato ex legislatori di Trump, tra cui i consiglieri per la sicurezza nazionale McMaster e John Bolton, il segretario alla Difesa James Mattis, il segretario di Stato Rex Tillerson e il capo dello staff della Casa Bianca John Kelly, nonché funzionari dell’intelligence, a concludere che il presidente era spesso “ingannevole”, Come hanno affermato due fonti, nei suoi rapporti con leader stranieri. Le fonti hanno detto che ci sono poche prove che il presidente sia diventato più abile o competente nelle sue conversazioni telefoniche con la maggior parte dei capi di stato nel tempo. Invece, ha continuato a credere di poter incantare, mascellare o maltrattare quasi ogni leader straniero ad arrendersi alla sua volontà, spesso cercando di raggiungere obiettivi più in linea con la propria agenda di quanto molti dei suoi migliori consiglieri considerassero l’interesse nazionale.

Di gran lunga, il maggior numero di discussioni telefoniche di Trump era con un singolo capo di stato con Erdogan, che a volte chiamava la Casa Bianca almeno due volte a settimana e veniva trasferito direttamente al presidente per ordine permanente di Trump, secondo le fonti. Nel frattempo, il presidente ha regolarmente molestato e insultato i principali alleati d’America, in particolare due donne: dicendo al primo ministro britannico Theresa May che è debole e priva di coraggio. E informare il cancelliere tedesco Angela Merkel come “stupido”.

Trump si è costantemente vantato con gli altri capi di stato, tra cui l’erede reale autocratico dell’Arabia Saudita Muhammad bin Salman e il dittatore nordcoreano Kim Jong-un, a proposito della sua ricchezza, del suo genio e dei suoi “grandi” successi come presidente e della “follia” del suo ufficio ovale. I suoi predecessori, secondo le fonti.

Nelle sue conversazioni con Putin ed Erdogan, Trump ha approfittato di una gioia speciale per rompere gli ex presidenti George W. Bush e Barack Obama e ha suggerito che trattare direttamente con lui – Trump – sarebbe stato molto più vantaggioso di quanto non fosse stato durante le precedenti amministrazioni. Ha detto di Bush e Obama: “Non conoscevano la laurea”, che è uno dei numerosi tentativi cinici che le fonti hanno detto che preferiva quando discutevano dei suoi predecessori con i leader turchi e russi.

Il quadro completo e dettagliato disegnato dalle fonti della CNN sulle telefonate di Trump ai leader stranieri è coerente con l’idea di base e alcuni elementi di base di un numero limitato di chiamate descritte dall’ex consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton nel suo libro“La stanza in cui è successo.” Ma le chiamate descritte alla CNN coprono molto più a lungo di quelle di Bolton e sono molto più estese – e apparentemente più terrificanti – nella loro spazzata.

Come Bolton, fonti della CNN hanno affermato che il presidente sembra confondere costantemente i suoi interessi personali – specialmente per scopi di rielezione e vendetta di critici e nemici politici percepiti – con l’interesse nazionale.

Per proteggere l’anonimato di coloro che descrivono le chiamate di questo rapporto, la CNN non rivelerà il proprio lavoro e non li citerà immediatamente. Fonti della CNN hanno riferito che più di una dozzina di funzionari o hanno ascoltato le telefonate del presidente in tempo reale o sono stati forniti con riepiloghi dettagliati e copie stampate delle chiamate poco dopo il loro completamento. La CNN ha ripetutamente intervistato le fonti per un periodo di quattro mesi che corre fino a giugno.

Le fonti hanno citato alcuni casi in cui ha affermato che Trump ha agito in modo responsabile e nell’interesse nazionale durante le conversazioni telefoniche con alcuni leader stranieri. La CNN ha contattato Kelly, McMaster e Tillerson per commentare e non ha ricevuto risposta fino a lunedì pomeriggio. Matisse non ha commentato.

Quello che abbiamo imparato dall'entusiasmante storia di John Bolton di lavorare con Trump

La Casa Bianca non ha risposto a una richiesta di commento fino a lunedì pomeriggio.

Una persona che ha familiarità con quasi tutte le conversazioni con i leader di Russia, Turchia, Canada, Australia ed Europa occidentale ha definito cumulativamente le “atrocità” così dolorose per gli interessi della sicurezza nazionale degli Stati Uniti che anche se i membri del Congresso ascoltano da veri testimoni o leggono testi e note contemporanei, anche molti dei membri più anziani I repubblicani non saranno più in grado di mantenere la fiducia nel presidente.

Attaccare i leader alleati chiave, in particolare le donne

L’effetto malvagio dei discorsi viene dal tono di Trump, la sua rabbia si precipita verso gli alleati mentre si destreggia con le forze autoritarie, e la sua ignoranza della storia e la mancanza di prontezza tanto quanto accade la questione preoccupante, secondo le fonti. Mentre è in carica, il direttore dell’intelligence nazionale Dan Coates ha espresso preoccupazione per i subordinati che le conversazioni telefoniche di Trump minano il comportamento coerente delle relazioni estere e degli obiettivi statunitensi in tutto il mondo, secondo una fonte della CNN. Nelle ultime settimane, l’ex capo di stato maggiore Kelly ha menzionato l’effetto dannoso degli appelli del presidente sulla sicurezza nazionale degli Stati Uniti a molte persone separatamente.

Due fonti hanno confrontato molte delle conversazioni del presidente con i leader stranieri con i recenti “briefing” di Trump sull’epidemia del virus coronarico: la forma libera, la mancanza di fatti e l’immaginazione scorre fuori dal muro sulla base della sua intuizione, speculazione, Fox News ospita opinioni e disinformazione su Social media.

Oltre a Merkel e May, secondo le fonti, Trump è stato vittima di bullismo e ha maltrattato altri leader dell’Alleanza occidentale durante le sue conversazioni telefoniche – tra cui il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro canadese Justin Trudeau e il primo ministro australiano Scott Morrison – nello stesso modo ostile e aggressivo, hanno discusso del virus Coronaria con alcuni sovrani americani.

Oltre a Erdogan, affermano le fonti, nessun leader straniero ha fatto più chiamate a Trump di Macron, poiché il presidente francese ha spesso tentato di convincere Trump a cambiare rotta su questioni di politica ambientale e di sicurezza – compresi i cambiamenti climatici e il ritiro degli Stati Uniti dall’Iran nucleare multilaterale. un accordo.

Macron di solito non arriva “da nessuna parte” in materia di sostanza, mentre Trump è arrabbiato per il flusso di richieste del presidente francese e lo sottopone a corrispondenza e conferenze che servono a se stesse e che una fonte ha descritto come “colpi” verbali personali, in particolare sulla Francia e altri paesi che non soddisfano gli obiettivi della spesa NATO o Politiche di immigrazione liberale o squilibri commerciali con gli Stati Uniti.

Le fonti hanno riferito che i suoi attacchi più gravi hanno preso di mira le donne durante la presidenza. Nei colloqui con May e Merkel, il presidente li ha abusati e li ha mutilati in discorsi che una fonte ha descritto come “semi-sadici” e confermati da altri. “Alcune delle cose che Angela Merkel ha detto sono incredibili: le ha descritte come” stupide “e le ha accusate di essere nella tasca dei russi … è più difficile [in the phone calls] Con quelli che sono visti come deboli e deboli con quelli con cui devono essere crudeli “.

Un funzionario tedesco ha confermato che gli inviti erano “molto insoliti”, poiché a Berlino sono state prese misure speciali per garantire che il loro contenuto rimanesse segreto. Il funzionario ha descritto il comportamento di Trump con la Merkel nelle chiamate come “molto aggressivo” e ha affermato che la cerchia di funzionari tedeschi coinvolti nell’osservare le chiamate della Merkel con Trump si è ridotta: “È solo una piccola cerchia di persone coinvolte e il motivo principale è che è problematico”.

Trump parla con maggio Il Primo Ministro del Regno Unito Dal 2016 al 2019, è stata descritta come “umiliante e molesta”, poiché Trump l’ha attaccata come “stupida” e pericolosa nel suo approccio alla Brexit, alla NATO e alle questioni dell’immigrazione.

“Era arrabbiato con qualcosa con Theresa May, e poi si è fatto male con lei in una telefonata”, ha detto una fonte. “È la stessa reazione ovunque – il virus Corona o l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea – senza applicare alcun filtro.”

Merkel è rimasto esteriormente calmo e indifeso di fronte agli attacchi di Trump – “come l’acqua di una schiena di anatra”, come affermava una fonte – e ha risposto regolarmente alla sua minaccia con recital dalla realtà. Il suddetto funzionario tedesco ha affermato che durante la visita della Merkel alla Casa Bianca due anni fa, Trump ha mostrato “un comportamento molto sospetto” che è stato “molto aggressivo … [T]Il cancelliere è davvero rimasto zitto, ed è quello che sta facendo al telefono “.

Al contrario, il “Primo Ministro May” è diventato “turbato e nervoso” nei suoi colloqui con il presidente. “Era chiaramente spaventato da lui e intendeva questo”, ha detto una fonte della CNN. In risposta a una richiesta di commento sul comportamento di Trump nelle chiamate a maggio, British Downing Street ha fatto riferimento alla CNN al suo sito web. Il sito elenca una breve descrizione del contenuto di alcune chiamate ed evita qualsiasi menzione di tono o tensione. L’ambasciata francese a Washington ha rifiutato di commentare, mentre le ambasciate russa e turca non hanno risposto alle richieste di commento.

Preoccupazioni per le chiamate con Putin ed Erdogan

Le chiamate a Putin ed Erdogan erano particolarmente orribili, nel senso che Trump non era mai stato preparato quasi in forma sostanziale, rendendolo così vulnerabile a trarre vantaggio da lui in vari modi, secondo le fonti – in parte perché queste conversazioni (come con la maggior parte dei capi di stato)) erano quasi registrate È confermato dai servizi di sicurezza e da altre agenzie nei loro paesi.

Le fonti affermano che il presidente ha parlato ripetutamente nelle sue conversazioni telefoniche con Putin, in termini eccessivi e volgari: promuovendo il suo successo “senza precedenti” nella costruzione dell’economia americana. Sottolineando in un linguaggio ironico quanto più intelligenti e “più forti” delle persone “idiote” e “deboli” che lo hanno preceduto nella presidenza (specialmente Obama); Gli piace la sua esperienza alla guida del concorso Miss Universo a Mosca e cerca l’ammirazione e l’approvazione di Putin. Un funzionario amministrativo di alto rango ha affermato che Putin “lo supera solo” e confronta il presidente russo, i maestri di scacchi e Trump con gli ultimi controllori. Questa fonte ha detto, mentre Putin “destabilizza l’Occidente”, il Presidente degli Stati Uniti “siede lì e crede di essere in grado di costruirsi abbastanza come uomo d’affari e uomo forte in modo che Putin lo rispetti”. “A volte, i discorsi di Putin e Trump sembravano” due uomini in un bagno di vapore “, ha aggiunto la fonte.

In molte delle chiamate a Putin che sono state descritte alla CNN, Trump ha lasciato stupiti i principali aiutanti della sicurezza nazionale e i capi dello staff, meno a causa delle concessioni specifiche che ha fatto rispetto al suo stile – in gran parte scomodo per impressionare Putin e sembra che stia cercando la sua approvazione – mentre ignora Solitamente competenza tecnica in politica pubblica e questioni importanti in un’agenda bilaterale permanente, compresi i diritti umani; Fonti della CNN hanno affermato che l’accordo sul controllo degli armamenti, che non è stato affatto trattato in modo da raggiungere obiettivi comuni russi e americani, Putin e Trump hanno annunciato il loro sostegno.

Durante tutta la sua presidenza, Trump ha descritto il problema di “America prima” come la sua stella del nord nella politica estera, fornendo l’opinione che gli alleati e gli oppositori americani abbiano beneficiato economicamente della buona volontà commerciale degli Stati Uniti. E i più stretti alleati d’America hanno bisogno di aumentare la loro quota di spesa per la difesa collettiva. Il suo apparente rispetto per Putin è spesso giustificato dicendo che la Russia è un attore globale di primo piano e che è nell’interesse degli Stati Uniti avere un rapporto costruttivo e amichevole – che richiede la sua riconferma con Mosca attraverso il suo dialogo personale con Putin.

Putin sfrutta il disordine del virus coronarico per svolgere un ruolo diretto per Trump

In due interviste separate, due alti funzionari dell’amministrazione che hanno familiarità con la maggior parte delle chiamate di Trump e Putin hanno affermato che il presidente ha ingenuamente sollevato la Russia – un paese totalitario di seconda classe con meno del 4% del PIL mondiale – e il suo leader autoritario quasi alla pari con gli Stati Uniti e il suo presidente minando il punto di vista La più severa e realistica della Russia espressa dal Congresso degli Stati Uniti e dalle agenzie di intelligence degli Stati Uniti e il consenso di lunga data sulla politica del dopoguerra tra gli Stati Uniti e i suoi alleati europei. “lui è [Trump] Un funzionario ha detto che stava dando il vantaggio conquistato duramente della Guerra Fredda, “in parte” dando a Putin e alla Russia la legittimità che non avevano mai avuto. “Ha dato alla Russia la linfa vitale – perché non c’è dubbio che siano una forza degradata … Gioca con qualcosa che non capisce e dà loro il potere che possono usare. [aggressively]”.

I due funzionari hanno citato la decisione di Trump di ritirare le forze statunitensi dalla Siria – una mossa che ha giovato alla Turchia e alla Russia – come l’esempio più pericoloso. Qualcuno ha detto: “Ha rinunciato al negozio”.

Le ripetute telefonate con Erdogan – in cui il presidente turco ha costantemente sollecitato Trump a ottenere concessioni politiche e altri benefici – sono state particolarmente preoccupanti per McMaster, Bolton e Kelly, a causa della facilità con cui Erdogan ha superato il normale Consiglio di sicurezza nazionale e due fonti hanno affermato che protocolli e procedure per raggiungere il presidente.

Erdogan è diventato così abile nel sapere quando arrivare direttamente con il presidente che alcuni aiutanti della Casa Bianca si sono convinti che i servizi di sicurezza turchi a Washington utilizzano il programma e la posizione di Trump per fornire a Erdogan informazioni su quando il presidente sarà disponibile per effettuare una chiamata.

In alcune occasioni, Erdo ان è arrivato al campo da golf e Trump ha ritardato il gioco mentre i due parlavano a lungo.

Due fonti hanno descritto il presidente purtroppo totalmente inconsapevole della storia del conflitto siriano e del Medio Oriente in generale, e hanno affermato che spesso si trovava in una posizione precaria e che non aveva sufficienti conoscenze per impegnarsi su un piano di parità in una delicata discussione politica con Erdogan. “Erdogan lo ha portato negli addetti alle pulizie”, ha detto una delle fonti.

Le fonti affermano che le dannose decisioni politiche statunitensi sulla Siria – incluso il fatto di dirigere il presidente a ritirare le forze americane dal Paese, che hanno poi consentito alla Turchia di attaccare i curdi che hanno aiutato gli Stati Uniti a combattere l’ISIS e indebolito il ruolo della NATO nel conflitto – erano direttamente collegate alla capacità di Erdogan Con Trump nelle telefonate.

Gli Stati Uniti sono soli più che mai, solo quando il mondo deve guidarlo

Trump a volte si è arrabbiato con Erdogan – a volte per richieste di ottenere uno status commerciale preferenziale per la Turchia, e perché il leader turco non rilascerà un prete evangelico americano incarcerato, Andrew Bronson, che è accusato di “ aiutare il terrorismo ” in un colpo di stato del 2016 che ha cercato di rovesciare Erdogan. Bronson è stato finalmente rilasciato nell’ottobre 2018.

Le fonti affermano che, sebbene non vi fosse alcun preavviso per molte delle chiamate di Erdogan, c’erano serie complete di note contemporanee di blogger nominati alla Casa Bianca, nonché testi informatici ad alta voce per le conversazioni.

Secondo una delle fonti di alto rango, ci sono anche sintesi e letture conversazionali delle discussioni del presidente con Erdogan che potrebbero sostenere le accuse di Bolton contro Trump nella cosiddetta “faccenda Halkbank”, che coinvolge una grande banca turca sospettata di legami con Erdogan e la sua famiglia. Questa fonte afferma che il problema è stato sollevato in più di una conversazione telefonica tra Erdogan e Trump.

Bolton ha scritto nel suo libro che a dicembre 2018, su insistenza di Erdogan, Trump si è offerto di interferire in un’indagine dell’allora procuratore americano del distretto meridionale di New York, Jeffrey Berman presso la Banca turca, accusato di violare le sanzioni statunitensi contro l’Iran.

“Trump ha poi detto a Erdogan che si sarebbe preso cura delle cose”, ha scritto Bolton, spiegando che i pubblici ministeri nella regione meridionale non provengono dal suo popolo, ma da Obama, un problema che può essere risolto quando vengono sostituiti dal suo popolo. L’ufficio di Berman alla fine ha presentato un’accusa contro la banca nell’ottobre 2019 per frode, riciclaggio di denaro e altri crimini legati alla partecipazione a un programma multimiliardario per eludere le sanzioni statunitensi contro l’Iran. Il 20 giugno, Trump ha licenziato Berman – il cui ufficio sta indagando anche su Rudy Giuliani, avvocato personale del presidente – dopo che il procuratore generale ha rifiutato di dimettersi nella direzione del procuratore generale William Barr.

A differenza di Bolton, fonti della CNN non hanno né confermato né specificamente suggerito che le chiamate di Trump con Erdogan potrebbero essere state una ragione del suo licenziamento a causa di possibili prove di comportamenti illegali da parte del presidente. Invece, hanno descritto le chiamate di Trump ai capi di stato nel loro insieme come prova della generale “incompetenza” di Trump alla presidenza basata sull’umore e sull’incompetenza, una conferma che Bolton ha anche fatto in un’intervista per pubblicizzare il suo libro con ABC News la scorsa settimana: “Non penso che sia adatto per il posto”, ha detto Bolton. Non penso che abbia la capacità di fare il lavoro “.

Reazioni familiari e rimostranze alimentano l’approccio di Trump

La CNN ha parlato con fonti che hanno familiarità con le telefonate del presidente ripetutamente per quattro mesi. Nelle loro interviste, le fonti hanno fatto molta attenzione a non divulgare informazioni specifiche sulla sicurezza nazionale e dettagli classificati – piuttosto hanno descritto l’ampio contenuto di molte chiamate, il contenuto generale e la metodologia dell’approccio di Trump nelle sue discussioni telefoniche con leader stranieri.

Oltre alle sceneggiature audio non elaborate, quasi tutte le conversazioni telefoniche di Trump con Putin, Erdogan e i leader dell’Alleanza occidentale sono state scritte e scritte con ampie note contemporanee (spesso riassunti) preparate da Fiona Hill, vice assistente del presidente e direttore del Consiglio di sicurezza nazionale per l’Europa e la Russia fino alle sue dimissioni lo scorso anno. Hill ha ascoltato la maggior parte delle chiamate del presidente con Putin, Erdogan e leader europei, secondo la sua testimonianza chiusa al Comitato di intelligence della Camera lo scorso novembre.

Bolton ha rotto il racconto della Casa Bianca in subbuglio

Le fonti hanno affermato che elementi della testimonianza di Hill, se esaminati dagli investigatori del Congresso, potrebbero fornire una road map dettagliata per i colloqui ampiamente documentati del presidente. I funzionari informati della Casa Bianca e dell’intelligence hanno concordato su audiotape e documenti fondamentali che il loro contenuto potrebbe danneggiare la posizione del presidente con i membri del Congresso di entrambe le parti – e il pubblico – se divulgati in modo molto dettagliato. (Non c’è dubbio che Trump citerà un franchising esecutivo per mantenere le conversazioni private. Tuttavia, alcuni ex funzionari con una conoscenza dettagliata di molte conversazioni potrebbero essere disposti a testimoniare su di loro).

In una delle prime chiamate tra Putin e Trump, il genero del presidente Jared Kushner e Ivanka Trump erano nella stanza per ascoltare – si unirono a McMaster, Tillerson, Hill e Assistente Segretario di Stato a Tillerson.

“La chiamata era dappertutto”, ha detto un deputato del Consiglio di sicurezza nazionale che ha letto un riassunto dettagliato della conversazione – in cui Putin ha parlato in modo sostanziale ed estensivo, e Trump si è supportato in esplosioni di breve biografia di vantarsi, autocompiacimento e adulazione. Metterlo in. Come spiegato alla CNN, Kushner e Ivanka Trump sono stati immediatamente ottimisti circa la loro lode per il modo in cui Trump ha gestito la chiamata – mentre Tillerson (che conosceva Putin dai suoi anni in Russia come dirigente petrolifero), Hill e McMaster erano scettici.

Hill – autrice dell’ultima biografia di Putin – ha iniziato a spiegare alcune delle sfumature che vede dalla chiamata, secondo fonti della CNN – offrendo spunti sulla psicologia di Putin, il suo tipico approccio “chiacchiere”, l’approccio lineare e ciò che il leader russo stava cercando di fare nella chiamata. Trump interruppe Hill e il presidente continuò a discutere della chiamata con Jared e Ivanka, spiegando che voleva sentire una valutazione di congratulazioni a sua figlia e suo marito, piuttosto che come Hill, Tillerson o McMaster avevano governato la conversazione.

McMaster riteneva che la prima telefonata a Putin indicasse il pieno funzionamento del rapporto tra Russia e amministrazione Trump, secondo le fonti – una successiva conclusione di consiglieri di sicurezza nazionali e capi di staff, e furono raggiunti diversi funzionari dell’intelligence di alto rango: a differenza delle precedenti amministrazioni, c’erano un numero قليل نسبيًا من المعاملات الهادفة بين العسكريين والدبلوماسيين ، حتى على أعلى المستويات ، لأن ترامب – غير واثق من الخبراء ورفض محاولاتهم لإطلاعه – أجرى العلاقة بشكل كبير مع بوتين وبشكل كامل تقريبًا بنفسه. في نهاية المطاف ، علم بوتين والروس أنه “لا أحد لديه السلطة لفعل أي شيء” – وقد استخدم الزعيم الروسي هذه البصيرة لصالحه ، كما قال أحد مصادر شبكة سي إن إن.

كان كوشنرز حاضرين أيضًا لإجراء مكالمات مهمة أخرى مع القادة الأجانب وجعلوا أسبقيتهم واضحة ، بتشجيع من الرئيس حتى في مسائل السياسة الخارجية التي لم يكن لديها ابنته وزوجها خبرة. تقريبًا ، وفقًا لمصادر شبكة CNN ، سيقرأ ترامب المواد الموجزة التي أعدها له موظفو وكالة المخابرات المركزية ومجلس الأمن القومي قبل مكالماته مع رؤساء الدول.

وقال أحد المصادر ، الذي نقل عن بن سلمان السعودي قرب قمة قائمة القادة الذين يستقبلهم ترامب ويتصل بهم دون أن يستعد أي شخص “لن يستشيرهم ، ولن يحصل حتى على حكمتهم”. ، “وهو السيناريو الذي كثيرا ما واجهت NSC ومساعدي المخابرات. وأضاف المصدر أن رد فعل المساعدين العاجزين “سيكون في كثير من الأحيان ،” يا إلهي ، لا تجري مكالمة هاتفية “.

وقال أحد مصادر شبكة سي إن إن: “رأي ترامب هو أنه أفضل قاض في الشخصية من أي شخص آخر”. رفض الرئيس باستمرار مشورة رؤساء الدفاع والاستخبارات والأمن القومي الأمريكيين بأن يتم الاتصال بالرئيس الروسي بحزم أكبر وبثقة أقل. أشارت مصادر CNN إلى أبرز مثال علني على أنه “رمزي”: ترامب ، الذي يقف إلى جانب الرئيس الروسي في اجتماعهم في هلسنكي ، فنلندا ، في يونيو 2018 ، قائلاً إنه “لم ير أي سبب يجعل روسيا تتدخل في الانتخابات الرئاسية لعام 2016 – على الرغم من النتائج التي توصلت إليها أجهزة الاستخبارات الأمريكية بأكملها التي كانت لدى موسكو. وقال ترامب إن “الرئيس بوتين كان قويا للغاية وقويا في إنكاره اليوم”.

إن الديناميكية المشتركة الساحقة التي تميز محادثات ترامب مع كل من الديكتاتوريين الاستبداديين وقادة أعظم الديمقراطيات في العالم هي تأكيده الثابت على نفسه باعتباره الموضوع المحدد والنص الفرعي للمكالمات – تقريبًا الولايات المتحدة ومكانها التاريخي وقيادتها في العالم ، وفقًا لمصادر مطلعة على المكالمات.

في مكالمات عديدة مع قادة المملكة المتحدة ، وفرنسا ، وألمانيا ، وأستراليا ، وكندا – أقرب حلفاء أمريكا في السنوات الـ 75 الماضية ، حقبة ما بعد الحرب بأكملها – أنشأ ترامب عادة شكوى كإجراء افتراضي تقريبًا أو مهيب للمحادثة ، أيا كان جدول الأعمال المفترض ، وفقا لتلك المصادر.

قال أحدهم: “كان كل شيء مخصصًا دائمًا ، حيث كان الجميع يفعلون أشياء رهيبة لسرعنا – مما يعني تمزيق” أنا “- ترامب – قبالة. لم يستطع – أو لا – رؤية أو التركيز على الصورة الأكبر” ، قال أحدهم مسؤول أمريكي.

واستشهد المصدر بمثال يمكن إثباته بشكل واضح حيث قاوم ترامب مطالبة أنجيلا ميركل (بناء على إلحاح المملكة المتحدة) بمساءلة روسيا علنًا عما يسمى بالتسمم الإشعاعي “ساليسبري” لجاسوس روسي سابق وابنته ، حيث نفى بوتين أي التدخل الروسي على الرغم من الأدلة الضخمة على عكس ذلك. وقال أحد المصادر: “لقد تطلب الأمر الكثير من الجهد” لجعل ترامب يطرح الموضوع. بدلاً من معالجة مسؤولية روسيا عن حالات التسمم ومحاسبتها على حساب دولي ، ركز ترامب على المكالمة – بعبارات مهينة شخصيًا – نهج ألمانيا وميركل المزعج في المشاركة في تحمل الأعباء. في نهاية المطاف ، قالت المصادر ، كما حث موظفو مجلس الأمن القومي التابع له ، إن ترامب عالج أخيرًا مسألة التسمم ، على مضض تقريبًا.

“مع كل مشكلة تقريبا ، كل ما يتطلبه الأمر [in his phone calls] هو شخص يطلب منه القيام بشيء ما كرئيس نيابة عن الولايات المتحدة ولا يرى الأمر بهذه الطريقة ؛ يذهب إلى سرقة. أنه غير مهتم بقضايا التعاون أو يعمل عليها معًا ؛ وقال بدلا من ذلك إنه يحرف الأشياء أو يدفع القضايا الحقيقية إلى الزاوية “.

وقال المسؤول: “لم يكن هناك إحساس بـ” فريق أمريكا “في المحادثات” أو الولايات المتحدة كقوة تاريخية ذات مبادئ ديمقراطية معينة وقيادة للعالم الحر. “العكس. كان الأمر كما لو أن الولايات المتحدة اختفت. لقد كانت دائما” أنا فقط “.

ساهمت نيكول جاويت من CNN في هذا التقرير.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *