Alan Parker, regista di "Fame", "Bogse Malone" e "Mississippi Burning", è morto all'età di 76 anni

Alan Parker, regista di “Fame”, “Bogse Malone” e “Mississippi Burning”, è morto all’età di 76 anni

Il grande film di Parker vantava anche “Impegni”, “Fama”, “Uccellino”, “Angelo Hart” e “Angela Ash”.

Il regista, egli stesso candidato all’Oscar, ha vinto molti altri premi per il suo lavoro. I suoi lungometraggi hanno vinto 19 premi BAFTA, 10 premi Golden Globe e 10 premi Oscar, secondo BFI.

È morto venerdì dopo una lunga malattia, secondo la loro dichiarazione. Sopravvisse a sua moglie, Lisa Moran Parker, i suoi cinque figli e sette nipoti.

“Alan Parker era un camaleonte”, ha scritto su Twitter l’Accademia di cinema e scienze cinematografiche. “Il suo lavoro ci ha reso felici, ci ha legato e ci ha dato questo forte senso del tempo e dello spazio. Un talento insolito, ci mancherà molto.”

Andrew Lloyd Webber, autore del film “Evita”, ha aggiunto di essere “molto triste” nel sentire la morte di Parker. “La mia amica e collaboratrice di Evita e uno dei pochi registi che comprendono veramente i musical sullo schermo.”

Il catalogo di successi di Parker riflessi da musical colorati come “Fame”, una storia di culto per un gruppo di studenti della famigerata Performing Arts School di New York City, a “Mississippi Burning”, una crescente rappresentazione delle tensioni razziali nel profondo del Sud vagamente alla morte di tre lavoratori Nel campo dei diritti civili nel 1964.

Questi film, e molte altre sue ampie legioni, hanno ricevuto la Parker BAFTA Fellowship nel 2013, il più alto riconoscimento assegnato dalla principale accademia cinematografica britannica.

“È importante quanto qualsiasi altra cosa che ho ricevuto. Significa molto per me.” Ha detto a BAFTA in quel momento.

Parker è stato anche insignito del titolo di comandante della medaglia più eccellente dell’Impero britannico (CBE) nel 1995, poi ha ricevuto l’ordine equestre nel 2002. È stato membro fondatore dell’Unione dei registi cinematografici in Gran Bretagna, presidente fondatore del British Film Council. E presidente di BFI dal 1998 al 1999.

“Ci ha portato gioia con Bugsy Malone, The Commitments, Midnight Express e molti altri”, ha detto BFI venerdì.

Il regista britannico Edgar Wright ha scritto: “La sua straordinaria serie di successo come regista britannico mi ha dato grande ispirazione”. L’attore Ben Stiller ha aggiunto: “È molto triste sentire la partenza di Alan Parker. Che grande regista che ha realizzato ciò che considero film reali”. “Guarda i suoi film – è uno dei migliori degli anni ’70 e ’80.”

Lauren Kent e Sarah Dean della CNN hanno contribuito alla segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *