Economia

Trescore, sparatoria in piazza del mercato: un ferito

Trescore, sparatoria in piazza del mercato: un ferito”

Una decina di minuti di puro terrore ripresi da una telecamere di sorveglianza puntata sul piazzale a Trescore Balneario (Bergamo) e che ha coinvolto due famiglie rom della zona. Il comasco ha raccontato che lui non sapeva nulla del fatto che i due clan rivali quel giorno si erano dati appuntamento in piazzale Pertini per quello che è stato a tutti gli effetti un regolamento di conti.

I testimoni parlano di una scena da film fatta di inseguimenti in auto, scontri e una spaventosa sparatoria che ha causato un ferito. Il suv degli Horvat viene speronato con violenza dall'Alfa Romeo, poi si vede un uomo vestito di bianco sparare in direzione del suv, che poi viene speronato anche da uno dei due Hummer dei Nicolini. Prima della sparatoria c'è stato un lungo inseguimento poi due auto si sono scontrate tra di loro, all'altezza del distributore di carburante del piccolo paese di diecimila persone, per poi concludere a colpi di pistola. Proprio in questo instante è scoppiato la sparatoria con circa dieci-quindici colpi esplosi. Le auto sono state poi abbandonate sul piazzale.

L'altra cosca apparterrebbe alla famiglia Horvat, sempre di etnia rom. All'origine dello scontro potrebbero esserci le tensioni legate al controllo della zona, dopo le recenti operazioni delle forze dell'ordine che hanno modificato le gerarchie.

In tutto si stima che negli ultimi 30 anni i redditi dichiarati siano pari a 117mila euro (ovvero la cifra di 100 euro per persona all'anno), nonostante l'immatricolazione di 1600 automobili, per un valore stimato di 30 milioni di euro, e di immobili per altri 10. Il Corriere della Sera dice che in tutto sono stati raccolti 15 bossoli di proiettili, anche se non è ancora stato stabilito con certezza chi li abbia sparati.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato